...Liberté...


Parigi, place de la République  © Vanna Araldi

7 gennaio 2015, Parigi (F): attentato terroristico nella sede del settimanale satirico “Charlie Hebdo”.

11 gennaio 2015, Parigi (F): manifestazione da place de la République a place de la Nation.
Da Marianne (Liberté, Égalité, Fraternité) al Triomphe de la République.

Ma quanto può colpire il lapis?

Pag.2 - Nuova Cronaca di Mantova - 16 Gennaio 2015

Pag.3 - Nuova Cronaca di Mantova - 16 Gennaio 2015


4 maggio 2015, Dallas (Usa):
attentato al Curtis Culwell Center mentre si sta per svolgere mostra/concorso di vignette su Maometto.
Il “Muhammad Art Exhibit and Cartoon Contest”.
Organizzato da American Freedom Defense Initiative.

5 maggio 2015, New York (Usa):  “Charlie Hebdo” riceve dal Pen America Center il Freedom of Expression Courage Award.
Sei scrittori si dissociano.
Sottoscrivono una lettera di protesta per l’assegnazione 204 ‘Penne’.


Parigi, Gare de l’Est, Art Liberté © Vanna Araldi

Vedere e leggere con occhi laici.

Pag.9 - Nuova Cronaca di Mantova - 05 Giugno 2015


15 aprile > 8 luglio 2015, Parigi (F):
Art Liberté – Du Mur de Berlin au Street Art.
L’artista Clet propone - su Muro di Berlino vergine (100x120 cm) - la Sua Libertà.
Quella che in foto calamita il passante.

 

9 novembre > “Giorno della libertà” ex Legge 15 aprile 2005, n° 61

Art. 1, 1° comma:
La Repubblica italiana dichiara il 9 novembre “Giorno della libertà”, quale ricorrenza dell’abbattimento del muro di Berlino, evento simbolo per la liberazione dei Paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo”.